Il prezzo Bitcoin stampa un High fresco tutto il tempo a $24.661

Il nuovo record di tutti i tempi limita un anno di guadagni per la valuta crittografica più preziosa del mondo.

Il prezzo del Bitcoin ha raggiunto l’ennesimo massimo storico nel giorno di Natale, superando il record intraday stabilito cinque giorni fa. Il valore di tutti i Bitcoin System in circolazione si aggira ora intorno ai 452 miliardi di dollari.

La criptovaluta più popolare al mondo ha raggiunto il 4,2%, avendo raggiunto il nuovo record di 24.661 dollari per moneta ad un certo punto di venerdì. All’inizio di questa settimana, il prezzo del Bitcoin è crollato di quasi 3.000 dollari, mentre la notizia dell’applicazione della SEC contro l’XRP e le prese di profitto di grandi volumi si è trascinata sui prezzi.

Il nuovo record di tutti i tempi limita un anno di guadagni per la valuta crittografica più preziosa del mondo. Il rally di oggi ha portato il suo guadagno annuale a quasi il 300%, crescendo di quasi cinque volte dai minimi di marzo.

Nessun singolo evento sembra aver spinto il prezzo di Bitcoin a sforare nuovi record su base settimanale. Ma la rinascita dei prezzi nel 2020 fa una storia diversa rispetto alla prima corsa di bitcoin alla fine del 2017/inizio del 2018. I record stabiliti tre anni fa sono stati guidati dagli investitori al dettaglio quando il Bitcoin è diventato un investimento domestico. Questo spiega perché subito dopo è crollato di oltre l’80%.

I miliardari di Wall Street lo rendono diverso
Il crescente interesse da parte delle società di deep-pocket e degli investitori facoltosi segna una netta svolta. Questa volta, sempre più istituzioni di Wall Street hanno iniziato a vedere la Bitcoin come un rifugio sicuro e un asset anti-inflazione in un momento di incertezza causato dalla pandemia di coronavirus, spingendo la domanda verso l’alto.

Articoli suggeriti
I metodi di pagamento alternativi sono il nuovo re delle banche? Vai all’articolo >>.

Altri fattori che hanno sostenuto i suoi recenti guadagni record includono PayPal che ha ufficialmente fatto il suo ingresso nel mercato della crittovaluta. Inoltre, un certo numero di grandi investitori istituzionali ha mostrato interesse ad investire in prodotti legati alla crittovaluta.

I fondi e i prodotti di criptovaluta hanno finora accumulato un afflusso di 5,24 miliardi di dollari quest’anno. Questo spinge il patrimonio del settore in gestione a 14,5 miliardi di dollari nonostante lo shock economico della pandemia del coronavirus, secondo gli ultimi dati di CoinShares.

Per tutto il 2020, la società newyorkese Grayscale Investments, il più grande gestore di cripto-fondi al mondo, ha registrato un afflusso di 4,6 miliardi di dollari in YTD, l’anno migliore di sempre.

Square Inc., una società di pagamenti fondata e gestita dall’amministratore delegato di Twitter, Jack Dorsey, ha inoltre dichiarato che i ricavi derivanti dalla vendita di bitcoin ai suoi clienti Cash App sono quasi raddoppiati, raggiungendo un totale di 1,63 miliardi di dollari rispetto agli 875 milioni di dollari del trimestre precedente. Questa cifra segna anche un aumento del 1100% rispetto all’importo riportato nello stesso periodo del 2019.

Il Chief Financial Officer di Square, Amrita Ahuja, ha dichiarato di ritenere che il bitcoin abbia il potenziale per essere „una valuta più onnipresente“ in futuro. Continuando, ha sostenuto che, man mano che la criptocurrency cresce in adozione, intendono „imparare e partecipare in modo disciplinato“. Per un’azienda che sta costruendo prodotti basati su un futuro più inclusivo, questo investimento è un passo in questo cammino“.

Ahuja ritiene inoltre che la struttura stessa del bitcoin garantirà che il suo valore aumenterà solo con il tempo.